Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus condizionatori, prevista detrazione fino al 65%

Rientra tra le possibilità del bonus mobili e ristrutturazione

Il bonus condizionatori 2021 è stato inserito dal Governo all’interno del macro-bonus mobili: si tratta di un’agevolazione valida fino al 31 dicembre che si può richiedere senza Isee e che permette di ottenere la detrazione Irpef del 50% sull’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ per un immobile oggetto di ristrutturazione.

Altrimenti si può arrivare fino alla detrazione del 65% su un importo massimo detraibile di 46.154 euro suddiviso in 10 rate annuali di pari importo se si desidera sostituire il vecchio condizionatore con uno appartenente a una classe energetica superiore.

Possono farne richiesta persone fisiche, partite Iva, condomini, istituti autonomi per le case popolari, cooperative di abitazione a proprietà indivisa; possono richiederla i proprietari dell’immobile, i locatori con regolare contratto di affitto, i soggetti che hanno l’usufrutto o il comodato d’uso dell’immobile e sul quale sostengono le spese, e anche i familiari conviventi del proprietario dell’immobile.

L’Iva viene fissata al 10% e l’aliquota viene applicata sulla differenza tra valore totale del servizio e il costo dell’impianto. Per beneficiare dell’agevolazione è necessario indicare l’operazione nella dichiarazione dei redditi tramite il modello unico del 730.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Fantacalcio, Softbank ha investito 680 milioni nella startup Sorare
La startup usa la blockchain per giocare. Dopo questo investimento ha visto …
Moody’s, la crescita USA traina l’Europa quattro volte più della Cina
L'agenzia di rating analizza gli effetti della crescita dei due giganti mondiali …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: