Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Pmi manifatturiero, in Italia la crescita resta al livello quasi record

Rallenta però lo slancio ed il dato raggiunge il livello più lento da febbraio per via delle pressioni sulla capacità e delle interruzioni sulla fornitura

Continua a crescere il settore manifatturiero italiano che a luglio ha osservato l’ennesimo e rapido miglioramento, rimanendo vicino al livello record, anche se lo slancio è diminuito leggermente.

Nel dettaglio l’indice ha raggiunto il valore di 60,3 punti, in discesa da 62,2 di giugno, il livello più lento da febbraio. «In generale, i dati di luglio hanno mostrato un’altra prestazione strepitosa. La crescita è rimasta vicina al valore record ed è stata ostacolata solo leggermente dalle attuali restrizioni sulla fornitura e dalla pressione sulla capacità. Le ultime stime Ihs Markit suggeriscono tuttavia che nel corso del 2021 è prevista una crescita annua del Pil di oltre il 10%», ha commentato Lewis Cooper, economista di Ihs Markit.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Ti potrebbe interessare anche:

Governo, per cinema e teatri si va verso un aumento della capienza. Si valuta la riapertura delle discoteche
Il 30 settembre il Governo si riunirà per decidere in merito alle …
Spagna, la banca centrale rivede al rialzo le previsioni di crescita da qui al 2023
Il PIL dovrebbe crescere del 6,3% nel 2021, del 5,9% nel 2022 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: