Gio, 27 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Confcommercio, negli ultimi 10 anni sono scomparse 156 mila imprese giovanili

Record europeo per i neet arrivati ad oltre due milioni

Negli ultimi 10 anni sono sparite 156 mila imprese giovanili. Tra il 2000 e il 2019 i giovani occupati nella fascia d’età 15-34 anni sono diminuiti di due milioni e mezzo e, nello stesso periodo, è aumentata la quota di ragazzi che non lavorano e non cercano un’occupazione (dal 40% al 50%). Si tratta di un record europeo arrivato al 22% dell’intera popolazione di quella fascia d’età (in Spagna sono il 15%, in Germania il 7,6%). I neet hanno superato quota due milioni.

Ma anche per chi l’impiego ce l’ha, le cose non vanno meglio: tra il 2004-2019, si sono ridotti di oltre un quarto i giovani lavoratori dipendenti (-26,6%) e risultano più che dimezzati gli indipendenti (-51,4%). Questi i dati che emergono dall’analisi dell’Ufficio Studi Confcommercio sulle giovani generazioni in Italia negli ultimi 20 anni.

«Il sostegno alle imprese giovanili rende più diffusa, robusta e duratura la crescita economica. Per questo – ha commentato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli – è fondamentale utilizzare al meglio le risorse del Pnrr destinate ai giovani soprattutto per quanto riguarda formazione, incentivi e semplificazioni burocratiche. Favorire nel nostro Paese l’imprenditoria giovanile è la risposta più efficace alle sfide della competizione internazionale e della globalizzazione».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ FRANCO SILVI

Ti potrebbe interessare anche:

La strana storia di SpiceDao, il gruppo di utenti che ha vinto all’asta lo storyboard di Dune
L'organizzazione si è accaparrata l'opera scritta dal regista Jodorowsky per realizzarne una …
Lavoro, il retail continua a soffrire
Secondo un'analisi condotta dall'agenzia Jobtech il settore della vendita al dettaglio è …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: