Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Partenza in rialzo per Piazza Affari e le Borse europee in attesa delle trimestrali

Giornata importante a livello di dati macro: previsti gli indici Pmi dei servizi di Italia, Eurozona e Usa. A Piazza Affari giornata di bilanci per Poste, Intesa, Atlantia, Bper e Tenaris

Avvio in verde per le Borse europee in questa seduta infrasettimanale. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 sale dello 0,5%. A Francoforte il Dax guadagna lo 0,6%, a Parigi il Cac40 segna un +0,3% e a Londra l’indice Ftse100 mostra un +0,4%.

Primi passi in territorio positivo anche per Piazza Affari con l’indice Ftse Mib che si muove in rialzo dello 0,64% a quota 25.520 punti. Tra i titoli in evidenza FinecoBank che sale di circa l’1,6%, bene anche Intesa Sanpaolo (+0,64%) mentre è in calo Bper (-0,06%) 

I listini sono incoraggiati dalla buona performance di Wall Street che ieri ha visto l’S&P500 chiudere su nuovi massimi storici. A sostenere l’umore degli operatori anche le buone trimestrali giunte dal fronte societario che compensano i timori legati alla diffusione della variante Delta.

Stamattina i Futures degli indici di Wall Street viaggiano però poco mossi, con il Nasdaq appena sopra la parità e Dow Jones ed S&p 500 intorno al -0,08%. Positive le piazze asiatiche con Shanghai che balza dello 0,60%, mentre Hong Kong guadagna lo 0,99%. Tokyo, penalizzata dalla diffusione della variante Delta, perde invece lo 0,22%.

La minaccia del virus colpisce duramente il petrolio, col Wti appena sopra i 70 dollari al barile, dopo essere sceso sotto la soglia nella giornata di ieri, e il Brent intorno a 72,40 dollari. L’oro si mantiene stabile sui 1.915 dollari l’oncia, mentre continua la flessione del bitcoin, che scende a 37.900. Euro il lieve rafforzamento sul biglietto verde a un cross di 1,187. 

La seduta sarà animata da diverse indicazioni macro, tra cui spicca la pubblicazione dell’indice Pmi servizi delle principali economie europee, dell’intera Eurozona e degli Stati Uniti. In calendario anche i dati sulle vendite al dettaglio in Italia e nell’Eurozona, oltre che il sondaggio ADP sulla variazione degli occupati negli Usa, come anticipazione dei più importanti dati sul mercato del lavoro di venerdì.

Giornata intensa anche sul fronte societario, dove sono attese numerose trimestrali, tra cui spiccano quelle di Atlantia, Bper, Intesa Sanpaolo, Poste Italiane e Tenaris.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Germania, l’economia sotto Angela Merkel
Ecco come si è mossa la Germania nei 16 anni di Governo …
Alitalia, paga solo 50% stipendi
Il resto arriva dopo gara marchio I commissari Gabriele Fava, Giuseppe Leogrande …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: