Dom, 29 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

ESI e Gruppo Industriale Undo per il fotovoltaico a Perugia

I due impianti in progetto avranno un valore di 1,28 milioni di euro

ESI e il Gruppo Industriale Undo, operatore privato del settore delle energie rinnovabili molto attivo in Italia, hanno sottoscritto un contratto per la costruzione di due impianti fotovoltaici a Perugia: la potenza complessiva sarà pari a due MWp mentre il valore sarà di 1,28 milioni di euro. ESI è una società italiana attiva nel mercato delle energie rinnovabili che opera come EPC (Engineering, Procurement and Construction) e System Integrator in Italia ed all’estero, quotata sul mercato AIM Italia.

La commessa sarà realizzata dalla Business Unit EPC di ESI e riguarderà la progettazione e costruzione, gestita totalmente da risorse interne con attrezzature proprie, degli impianti chiavi in mano. Le scelte progettuali contemplano l’utilizzo delle tecnologie più avanzate presenti sul mercato quali: tracker monoassiali, inverters di stringa con cabina di raccolta e moduli ad alta efficienza monocristallini PERC, oltre a 6 colonnine per la ricarica di auto elettriche da 22 KW.

La progettazione e la costruzione dell’impianto avrà una durata di cinque mesi e l’importo della commessa sarà per l’80% di competenza dell’esercizio 2021 e per il 20% dell’esercizio 2022.

«Siamo molto lieti di aver sottoscritto questo nuovo contratto con un importante operatore nazionale – è stato il commento di Riccardo Di Pietrogiacomo, fondatore e CEO di ESI. – La partnership con il Gruppo Industriale Undo conferma la differenziazione della nostra clientela che comprende anche operatori di medie dimensioni i quali, siamo convinti, saranno sempre più protagonisti nel mercato nazionale delle energie rinnovabili. Siamo fiduciosi che insieme con Undo riusciremo a raggiungere interessanti risultati di sviluppo e di crescita».

«Siamo soddisfatti per aver concluso questo accordo con una realtà strutturata del settore in cui operiamo – ha aggiunto Giuseppe Monaco, tra i founder del Gruppo Industriale Undo. – consideriamo questo passo un buon inizio per una proficua collaborazione che proseguirà con la costruzione di molti impianti che abbiamo in pipeline».

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Odessa: “abbiamo missili per affondare l’intera flotta russa”. Zelensky: “aspetto buone notizie sulle armi”
Secondo il presidente ucraino "dipende dai partner, da quanto sono pronti a …
Tessera sanitaria, al via le sanzioni da 100 euro
L'Agenzia delle Entrate ha introdotto una serie di sanzioni per alcuni soggetti: …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: