Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, in aumento i prezzi di import/export

Pesa l’aumento del carburante

Secondo le rilevazioni del Bureau of Labour Statistics americano, negli Usa i prezzi dell’import a luglio hanno subito un incremento dello 0,3% sul mese, dal +1,1% di giugno. Un dato peggiore rispetto a quello stimato dagli analisti che avevano previsto una crescita dello 0,2%.

Su base annua invece, i prezzi di import variano in positivo a +10,2% da +11,3%. Al netto delle importazioni di petrolio si tratta di un +0,1%.

Per quanto riguarda i prezzi dell’export, hanno riportato un incremento dell’1,3% contro il +1,2% del mese precedente, e il +0,8% del consensus.

A livello annuale, il dato dell’export evidenzia un incremento del 17,2% rispetto al 16,9%. Al netto dei prodotti agricoli i prezzi alle esportazioni registrano un +1,6% su mese.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Governo, per cinema e teatri si va verso un aumento della capienza. Si valuta la riapertura delle discoteche
Il 30 settembre il Governo si riunirà per decidere in merito alle …
Spagna, la banca centrale rivede al rialzo le previsioni di crescita da qui al 2023
Il PIL dovrebbe crescere del 6,3% nel 2021, del 5,9% nel 2022 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: