Sab, 25 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fabi: i risparmi degli italiani sono aumentati del 5,6%

Con la pandemia i conti correnti e i depositi sono cresciuti di quasi 60 miliardi di euro

Più risparmi e meno debiti, sono stati questi i comportamenti finanziari delle famiglie italiane durante la pandemia. A renderlo noto è uno studio di Fabi secondo il quale nell’ultimo anno sono aumentate del 5,6% le riserve, mentre la crescita dei mutui si è attestata al 3,5%.

I conti correnti e i depositi bancari sono cresciuti fino a contare quasi 60 miliardi di euro in più. Nel frattempo, tra maggio 2020 e maggio 2021, i mutui concessi dalle banche per l’acquisto di abitazioni sono aumentati solo di 13 miliardi.

Nel complesso, i risparmi delle famiglie italiane sono passati da 1.070 miliardi a 1.130 miliardi, mentre lo “stock” dei prestiti per la casa è salito dai 385 miliardi di maggio 2020 ai 399 miliardi di maggio 2021. Allo stesso tempo, l’ammontare delle rate non pagate e in arretrato è sceso a 11 miliardi, con un calo di oltre due miliardi.

«L’incertezza del presente e la sfiducia nel prossimo futuro hanno aumentato la tendenza al risparmio, riducendo la propensione delle famiglie a indebitarsi per comprare casa – afferma il segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni. – Sul comportamento negli ultimi 12 mesi, quelli caratterizzati dal Covid, hanno pesato la paura per il futuro e, ovviamente, anche tutte le restrizioni legate all’emergenza sanitaria. Per uscire definitivamente da questa situazione, serve esclusivamente poter ritornare a vivere, progettando con serenità il prossimo futuro».

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Record al femminile, Frida Khalo in asta a 30 milioni
L'ultima opera in asta da Sotheby's a New York L'ultimo autoritratto realizzato …
Smartphone usati, il mercato vale 1,4 miliardi di euro
La compravendita di seconda mano nel settore dell'elettronica genera un business da …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: