Mar, 21 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Caduta brusca per Piazza Affari, -0,85%

Stellantis e le banche pesano come macigni

Semaforo rosso a Piazza Affari: il Ftse Mib chiude in ribasso dello 0,85%, una vera doccia fredda causata dai dati macro negativi usciti nel corso della giornata e la tensione internazionale. Seguono Francoforte e Parigi che scivolano rispettivamente allo 0,01% e allo 0,24%. Fa bene solo Londra che guadagna lo 0,42%.

Tra le peggiori di giornata Stellantis a -2,72%, Enel -0,89%, Pirelli -2%, ma soprattutto le banche: -1,77% Unicredit e -1,36% Intesa, -1,93% BPM. In rialzo Eni a +0,04% e Atlantia a +0,16%.

Capitolo materie prime: in ripresa il petrolio con il Wti e il Brent, che segnano rispettivamente +0,25% a 67 dollari al barile e +0,50% a 69 dollari. In controtendenza l’oro che tratta sempre sotto quota 1.800 a 1.784 dollari l’oncia.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Governo, per cinema e teatri si va verso un aumento della capienza. Si valuta la riapertura delle discoteche
Il 30 settembre il Governo si riunirà per decidere in merito alle …
Spagna, la banca centrale rivede al rialzo le previsioni di crescita da qui al 2023
Il PIL dovrebbe crescere del 6,3% nel 2021, del 5,9% nel 2022 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: