Sab, 28 Maggio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Mise, via libera ai contributi a fondo perduto per tessile e moda

Si potranno richiedere dal 22 settembre

Il Mise ha dato il via libera ai contributi a fondo perduto a sostegno di progetti d’investimento nei settori tessile, moda e accessori made in Italy, realizzati negli stabilimenti presenti sul territorio nazionale.

Potranno richiederlo a partire dal 22 settembre le imprese di piccola dimensione, costituite da non oltre cinque anni, per progetti d’investiment nel design, nell’innovazione e nella valorizzazione del “saper fare” italiano.

Le risorse complessive stanziate sono di cinque milioni di euro. Si potranno utilizzare i fondi per acquisto e installazione di nuovi macchinari, e creazione e utilizzo di tessuti innovativi.

Il ministro Giorgetti inoltre ha firmato il decreto con l’elenco dei Codici Ateco delle imprese che hanno diritto a un credito d’imposta del 30% in favore del settore del tessile e della moda, della produzione calzaturiera e della pelletteria, al fine di contenere gli effetti negativi delle rimanenze dei prodotti in magazzino, aumentate a causa dell’emergenza Covid.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Sbarra: “riaprire tavolo su sistema pensionistico”
Segretario Cisl: obiettivo spezzare rigidità legge Fornero Il Segretario generale della Cisl, …
Aumento prezzo per il sushi in Giappone, prima volta in decenni
Per le grandi catene è impossibile mantenere il prezzo di 100 yen …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: