Ven, 17 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Lavoro, al Mise 87 tavoli di crisi

Da luglio evitati 1.500 licenziamenti

Attualmente al ministero dello Sviluppo Economico sono aperti 87 tavoli di crisi, 57 attivi e 30 di monitoraggio, che lavorano per gestire la precaria situazione lavorativa ed economica aggravata dalla pandemia.

Secondo i dati che emergono dai tavoli, dal primo luglio sono stati evitati licenziamenti per circa 1.500 lavoratori, grazie alla cassa integrazione e alle prospettive di reindustrializzazione.

In particolare sono stati coinvolti nei progetti i dipendenti delle società Elica, ex Embraco, Riese e IndelFab.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Caro bollette, il governo francese corre ai ripari: 100 euro a quasi 6 milioni di famiglie
Il sostegno si aggiungerà all’assegno energia di cui usufruiscono già le famiglie …
Lavoro, le imprese ricercano personale: oltre 526 mila le assunzioni previste a settembre
Nel trimestre settembre-novembre le imprese hanno in programma di assumere 1,5 milioni …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: