Dom, 19 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cina, Didi nelle mani di Pechino?

Il Governo sta valutando una proposta per acquisirne il controllo, in particolare sui dati che detiene

Pechino ha messo gli occhi su Didi Global. Secondo riferito da Bloomberg il Governo ha proposto che le aziende gestite a livello statale investano nella compagnia cinese. E a questo proposito pare che alcune società con sede a Pechino, tra cui Shouqi Group, parte dello Stato di proprietà Beijing Tourism Group, abbiano già acquisito una partecipazione in Didi.

L’obiettivo di Pechino è riconquistare il controllo su una delle sue più grandi società, in particolare sui dati che detiene.

Altri scenari presi in considerazione includono l’assunzione da parte di queste aziende di una quota nominale accompagnata da una cosiddetta “golden share” con potere di veto e un seggio nel consiglio di amministrazione, ha aggiunto Bloomberg.

Alcuni analisti sono preoccupati da questo interesse di Pechino. «Ci aspettavamo qualche azione, ma non a questo livello di grandezza. La domanda è cosa succederà agli investitori di Didi» ha commentato Justin Tang, capo della ricerca asiatica presso il consulente di investimento United First Partners a Singapore. Altri invece hanno riferiti che gli investitori del mercato azionario sembrano accogliere favorevolmente la proposta del Governo.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: REUTERS/Florence Lo

Ti potrebbe interessare anche:

L’arte all’asta: il Met batte foto e duplicati delle opere in collezione per far fronte alla crisi
Il museo newyorkese venderà in totale 219 duplicati per una cifra stimata …
Rincari bollette, Giorgetti: “il Governo saprà tamponare”
Secondo il ministro dello Sviluppo economico, è l'Europa che deve attuare politiche …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: