Ven, 24 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ultimi giorni per richiedere il Bonus PC e tablet

La misura per la dotazione di una connessione internet ultraveloce o di un nuovo dispositivo non è stata prorogata

È in scadenza al 1° ottobre il Bonus PC e tablet, la misura introdotta dal Governo Conte bis per sopperire al profondo gap digitale tra fasce sociali diverse. Non sono state previste, al momento, proroghe.

Il Bonus prevede uno sconto erogato sotto forma di voucher sulle spese sostenute per dotarsi di connessione internet ultraveloce, di un PC o di un tablet. L’agevolazione va richiesta direttamente al provider o agli operatori di riferimento e può arrivare fino a un massimo di 500 euro suddivisi in: 200 euro di sconto per la stipula di un contratto o il potenziamento della connessione internet, 300 euro per l’acquisto di un tablet o di un PC.

Possono accedere all’agevolazione coloro che hanno un reddito Isee non superiore a 20 mila euro. La misura viene erogata fino ad esaurimento delle risorse: i fondi stanziati sono di 204 milioni di euro. A maggio 2021 erano stati attivati oltre 137mila voucher ed era stato utilizzato il 40,5% dei fondi disponibili in totale.

Nel caso del bonus da 200 euro, il contratto per la connessione a internet deve avere una durata minima di 12 mesi e la velocità di connessione deve essere di almeno 30 Mbit/s in download e 15 Mbit/s in upload. Il bonus va richiesto all’operatore di telefonia con il quale si sottoscrive il contratto Internet a patto che siano iscritti alla piattaforma apposita gestita da Infratel Italia.

Per chi vive in zone raggiunte da più di un operatore che offre connessioni veloci, il passaggio alla banda ultralarga può essere richiesto sia all’operatore già attivo che a uno differente. Il bonus, inoltre, può essere utilizzato anche per il passaggio a un altro operatore, basta che la velocità di connessione sia pari o superiore a quella del contratto già attivo e che il recesso non comporti costi.

Altro elemento chiave per usufruire dell’incentivo è che gli operatori garantiscano che i contratti decadano allo scadere dell’offerta senza ulteriori costi.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA / Mourad Balti Touati

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus tv, cosa cambia con il nuovo digitale terrestre
I nuovi bonus si chiamano Rottamazione Tv e Tv-decoder In vista del …
Asta record per la Porsche 928 di Tom Cruise
Venduta per 1.980 mila dollari, è record mondiale È stato raggiunto il …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: