Ven, 17 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

BMW richiama oltre 140 mila veicoli importati

Il motivo del richiamo sarebbe un difetto di pressione nei serbatoi di carburante che ne può causare la perdita

Bmw (Cina) Automotive Trading Ltd. si è vista costretta a richiamare 142.754 veicoli importati per potenziali rischi per la sicurezza. Il difetto al centro dell’attenzione sarebbe la perdita di carburante. L’autorità di regolamentazione del mercato cinese ha avviato un’indagine in merito.

In particolare, vengono richiamate le auto importate, secondo l’Amministrazione statale per il regolamento del mercato fabbricate tra il 7 settembre 2011 e il 30 aprile 2016, dei seguenti modelli: 116i, 118i, 120i, 125i, 218i, 220i, 320i, 325i, 328i, 330i, 340i, 420i, 428i, 430i, 435i, 440i, M135i, M2, M235i, M3, M4 e Active Hybrid 3.

Stando a quanto affermato dall’amministrazione, i difetti relativi alla progettazione e alla produzione dei serbatoi di carburante possono causare perdite quando i serbatoi sono completamente carichi dopo che i veicoli sono stati utilizzati nel tempo, comportando rischi per la sicurezza.

Il richiamo per i veicoli della serie 3 è iniziato, mentre il richiamo per le altre vetture partirà dal 29 ottobre. La casa automobilistica ha fatto sapere che testerà la perdita di pressione dei serbatoi di carburante delle vetture richiamate, sostituendo a titolo gratuito le parti difettose.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Wall Street apre cauta
Gli analisti di JP Morgan hanno tagliato il proprio outlook sul Pil …
Investimenti Usa, Invesco verso la fusione con l’unità di asset management di State Street
Le due entità hanno un forte posizione nel mercato degli Etf Invesco, …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: