Gio, 23 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Immobiliare, Evergrande è in crisi. Il colosso rischia la bancarotta

Il gruppo è in difficoltà per il crollo delle vendite degli immobili e ha fatto sapere che forse non riuscirà a pagare i suoi debiti

Evergrande rischia la bancarotta a causa del Covid. Il colosso immobiliare cinese, in difficoltà per il crollo delle vendite, ha infatti ammesso che sta affrontando “enormi pressioni” dai creditori e ha avvertito che potrebbe non riuscire a pagare i suoi debiti. La società ha dato ora mandato a due adviser per esaminare le opzioni finanziarie.

Un’eventuale liquidazione del gigante cinese avrebbe notevoli conseguenze, non solo dal punto di vista economico ma anche sul fronte lavoro. Evergrande è infatti il più grande gruppo immobiliare del Paese in termini di fatturato, con una presenza dichiarata in più di 280 città. Il colosso afferma di impiegare 200.000 persone e genera indirettamente 3,8 milioni di posti di lavoro. Il suo presidente, Xu Jiayin, è il quinto uomo più ricco del Paese, secondo la società specializzata Hurun.

La notizia ha creato molto allarme. A Shenzhen, in Cina, decine di persone hanno protestato davanti all’ingresso della sede del gigante immobiliare. Tra questi anche molti creditori del colosso.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: REUTERS/Bobby Yip/File Photo

Ti potrebbe interessare anche:

Fed, niente tapering ma solo per ora. Tassi fermi, confermato l’acquisto di titoli
Se i progressi continueranno come previsto, un rallentamento è nell’ordine delle cose …
Sotheby’s, valutato 30 milioni di dollari un dipinto di Frida Kahlo
Potrebbe diventare l'opera latinoamericana più preziosa nella storia delle vendite pubbliche Un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: