Sab, 18 Settembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street reagisce all’inflazione Usa ed apre in rialzo

Oggi il focus è sui titoli Apple ed Amazon

Wall Street parte in cauto rialzo nonostante i dati in rallentamento dell’inflazione Usa (guarda qui). Il Dow Jones e lo S&P salgono così per la seconda sessione consecutiva, pur con guadagni deboli, tra lo 0,20% e poco più dello 0,30%. Il Nasdaq avanza dello 0,40% circa, dopo aver chiuso in rosso alla seduta della vigilia.

Tra i titoli attenzione ad Apple in attesa dell’Apple Event, con cui il colosso di Cupertino svelerà i nuovi modelli di iPhones, AirPods e Apple Watch. Protagonista della sessione è anche Amazon. Il colosso retail online ha reso noto che sta cercando di riempire 125.000 posizioni aperte negli Usa, offrendo in media un salario di 18 dollari l’ora (leggi qui).

Le borse europee sono contrastata ma tendenzialmente in territorio positivo. Il Ftse Mib è maglia rosa del continente e guadagna lo 0,71%, il Dax fa +0,35% e lo Stoxx 600 +0,21%. Piatto il Cac, in lieve flessione il Ftse 100 (-0,11%).

Il petrolio è ancora in rafforzamento nei due listini di riferimento, col Wti a 71,10 dollari al barile e il Brent in quota 74,15. Oro vicino ai 1.800 dollari l’oncia. In ribasso il dollaro, principale vittima dei dati dell’inflazione. Il cross tra euro e biglietto verde sale a 1,1826. L’indice del dollaro Dxy si è contratto dello 0,3% a quota 92,3740. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Cgia, 176 mila imprese a rischio usura
Una impresa su tre di quelle in sofferenza segnalate come insolventi si …
Cgil, indice di disoccupazione sostanziale al 14,5%
I dati del 2020 si riferiscono a 3,9 milioni di persone L'indice …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: