Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

6G, la Cina verso la leadership dell’innovazione tecnologica. Suo il 40% dei brevetti

Seguono Usa e Giappone. L’Europa è quarta. In Cina la maggior parte dei brevetti è opera di Huawei

La Cina mette l’ipoteca sul 6G. E’ proprio così, visto che, secondo una ricerca realizzata dal Nikkei e dal centro di ricerca giapponese Cyber Creative Institute, il 40% dei brevetti per il 6G, che dovrebbe debuttare commercialmente tra una decina di anni, sono in possesso di soggetti cinesi.

Nello studio sono stati presi in considerazione 20 mila richieste di brevetto per 9 tecnologie chiave per lo sviluppo del 6G, tra le quale le tecnologie quantistiche e l’intelligenza artificiale. La gran parte dei brevetti è stata presentata da Huawei, segue la rete elettrica cinese State Grid Corporation of China e la China Aerospace Science and Technology.

La Cina ha presentato il 40,3% delle richieste, seguita dagli Usa con il 35,2% e dal Giappone che è terzo con il 9,9%, L’Europa è invece quarta con l’8,9% mentre la Corea del Sud è quinta con il 4,2%.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: