Mar, 26 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Credito bancario, quasi la metà degli italiani ha un mutuo o un prestito attivo 

Il tasso di default per il credito al dettaglio si è attestato all’1,2% a marzo 2021, toccando il punto di minimo degli ultimi anni 

Circa il 43% degli italiani ha un mutuo da estinguere o un prestito attivo. E’ ciò che emerge dall’ultimo aggiornamento della Mappa del Credito che segna una crescita del +3,6% nel primo semestre rispetto ad un anno fa.

Si tratta di un trend già in atto nelle precedenti rilevazioni, con il progressivo ma costante ampliamento del numero di italiani che hanno scelto di ricorrere al credito bancario per finanziare l’investimento sulla casa o per sostenere i propri progetti di spesa e le esigenze familiari. D’altro canto nella prima parte dell’anno si è assistito ad una ripresa dei consumi che ha dato impulso alla crescente richiesta ed erogazione in particolare di prestiti finalizzati.

Allo stesso tempo resta elevata la sostenibilità del debito, con il tasso di default per il credito al dettaglio che si è attestato all’1,2% a marzo 2021, toccando il punto di minimo degli ultimi anni anche grazie agli interventi di sostegno al reddito e alle moratorie. Non solo. Si assiste anche a un calo della rata media rimborsata ogni mese, che è risultata pari a 320 euro, -3,9% rispetto ad un anno fa.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus terme, si parte: dopo la prenotazione 60 giorni per usufruirne
L'elenco delle strutture valide sul sito di Invitalia e del ministero Il …
Bonus 600 euro, in arrivo l’indennità per i datori di lavoro
Spetta una tantum a chi ha l'onere della malattia dei lavoratori in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: