Mar, 26 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Energia, per S&P i prezzi aumenteranno in Ue fino al 2023

L’Italia sarà la più cara fino al 2025 a causa della carenza di offerta

Aumenteranno i prezzi dell’energia sia nel 2022 sia nel 2023 e questo a causa di una contrazione dell’offerta. A prevederlo è l’agenzia di rating S&P. «Gli obiettivi ambientali più ambiziosi dell’Europa accelereranno la chiusura di capacità di generazione termica e nucleare, che non potrà essere interamente compensata dalle fonti rinnovabili per i prossimi tre anni, portando a una maggiore volatilità dei prezzi legata al clima nel medio termine», si legge nel report.

L’Italia sarà la più cara in Europa da qui al 2025: si passerà dal minimo storico di 38 euro al megawattora del 2020 a 50 euro al megawattora, con la previsione che i prezzi salgano oltre i 60 euro al megawattora nel 2022-25. 

 Di questa situazione beneficeranno le utilities integrate, sottolinea S&P, in particolar modo Enel, A2A ed Edison.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus terme, si parte: dopo la prenotazione 60 giorni per usufruirne
L'elenco delle strutture valide sul sito di Invitalia e del ministero Il …
Bonus 600 euro, in arrivo l’indennità per i datori di lavoro
Spetta una tantum a chi ha l'onere della malattia dei lavoratori in …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: