Mer, 20 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Crypto, arriva la nuova stoccata cinese. La Banca centrale: “illegali tutte le cripto-transazioni”

La banca centrale ha dichiarato guerra ai dipendenti cinesi del settore, affermando che lancerà una indagine su chi lavora per le piattaforme cripto straniere

Colpo duro oggi a tutto il mondo cripto. La Banca centrale cinese (Pboc) ha rinnovato il suo duro approccio sul bitcoin e le monete virtuali in generali, definendo illegali tutte le transazioni e le attività legate a questo mercato e promettendo una ferma repressione sui mercati. Lo si legge in una nota dell’Istituto.

La banca centrale ha dichiarato inoltre guerra ai dipendenti cinesi del settore, affermando che lancerà una indagine su chi lavora per le piattaforme cripto straniere. «Le istituzioni finanziarie e le istituzioni non bancarie di pagamenti non possono offrire servizi, attività e operazioni che sono collegati alle valute virtuali», ha detto la PBOC.

La banca centrale aveva già imposto il divieto a fornire servizi legati alle criptovalute al colosso cinese dell’e-commerce Alibaba e alla controllata Ant Group.

Immediati i cali del Bitcoin e dell’Ethereum. Il Bitcoin arretra di oltre -4% a $41.800 circa, mentre l’Ether fa -9% a $2.800 circa. Male a Wall Street le crypto stocks come Coinbase, Robinhood, Microstrategy e Square.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/TINO ROMANO

LEGGI ANCHE: Twitter apre al Bitcoin. Estesi i Tips a tutti

Ti potrebbe interessare anche:

Vino, il settore impiega più di un milione di persone
L'analisi di Coldiretti diffusa al Vinitaly Il settore del vino è in …
Switch off, 15 milioni di televisori verso la rottamazione
I dati di Aura che spiega quali sono i rischi ambientali È …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: