Mer, 20 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

G20 infrastrutture a Genova, Franco apre la conferenza

Oggi il sopralluogo prima dell’inizio dei lavori agli Erzelli

Il ministro dell’Economia Daniele Franco ha aperto la conferenza inaugurale del G20 sulle infrastrutture a Genova. «Le aree urbane sono responsabili del 70% delle emissioni di gas serra – ha detto – continuare il dialogo con gli amministratori locali è fondamentale. La cura delle infrastrutture e del territorio è la chiave per il futuro, gli investimenti con criteri di sostenibilità ci renderanno più resilienti».

Alla conferenza partecipano anche il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini e il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani.

«Gli enti locali nel 2019 hanno pesato per il 56% sugli investimenti pubblici. Nel 2020 si sono ridotti. Per fortuna questa tendenza sarà ribaltata con il Pnrr. Oggi abbiamo soluzioni innovative per finanziare progetti verdi anche per quanto riguarda le infrastrutture: questa è una novità molto importante», ha dichiarato Giovannini, parlando dell’importanza di cogliere e sfruttare le opportunità del Recovery in un’ottica green.

E il ministro Cingolani ha rimarcato: «le infrastrutture e l’ambiente sostenibili sono il lascito più importante che possiamo lasciare ai nostri successori. Dobbiamo cambiare la produzione energetica: da qui ai 9 anni dobbiamo realizzare la decarbonizzazione. Il secondo punto è la mobilità: dobbiamo cambiare drasticamente il nostro modo di muoversi. Quanto al settore dello shipping, penso ai porti verdi. E mi chiedo: si riesce a rendere sostenibile un grande porto? Abbiamo un bando pubblicato per raccogliere spunti e idee».

La conferenza riunisce i rappresentanti delle amministrazioni locali dei Paesi del G20, oltre a membri di organizzazioni internazionali e banche multilaterali di sviluppo, ed esponenti del settore privato. L’obiettivo del vertice è il confronto su politiche e soluzioni mirate alla realizzazione di infrastrutture più sostenibili e inclusive.

Oggi dopo la conferenza si svolgerà una tavola rotonda con i protagonisti chiave della ricostruzione del ponte San Giorgio, a cui parteciperanno l’Amministratore Delegato di Webuild, Pietro Salini, insieme a Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri, Ugo Salerno, Amministratore Delegato di Rina e Roberto Purcaro, Senior Managing Director Macquire Group.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vino, il settore impiega più di un milione di persone
L'analisi di Coldiretti diffusa al Vinitaly Il settore del vino è in …
Switch off, 15 milioni di televisori verso la rottamazione
I dati di Aura che spiega quali sono i rischi ambientali È …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: