Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Bonus e incentivi, quali richiedere entro il 31 dicembre

Dal bonus terme al bonus tv, ecco tutte le agevolazioni in scadenza

Alcuni dei bonus messi a disposizione dallo Stato per agevolare i consumatori provati dai due anni di pandemia scadono a fine anno. Vediamo quali sono.

Il bonus idrico, destinato a tutti coloro che devono effettuare interventi di efficientamento per un immobile in ristrutturazione, ha valore massimo di mille euro ed è valido per le spese effettivamente sostenute tra il 1 gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021. Presto arriverà il decreto attuativo: per il giorno di avvio del bonus è previsto un click day, cioè una corsa alle risorse. Il rimborso verrà accreditato sull’Iban del beneficiario in unica soluzione e può arrivare fino a mille euro.

Il bonus terme dovrebbe partire dalla seconda metà di ottobre e permetterà di usufruire di servizi termali in modo gratuito nelle strutture accreditate. L’agevolazione copre infatti fino al 100% del servizio acquistato ma entro un range massimo di 200 euro. La parte aggiuntiva del costo del servizio rimane invece a carico dell’utente.

Scade a dicembre anche il bonus tv, messo a disposizione di coloro che hanno un televisore non compatibile con il nuovo digitale terrestre DVB T2. Vengono previsti 50 euro di bonus per Isee inferiore a 20 mila euro al quale si aggiunge il bonus da 100 euro per tutti i residenti in Italia, in regola con il pagamento del canone e con una tv da rottamare.

Scade anche il bonus tablet e PC, che mette a disposizione un voucher fino a 500 euro spendibile per attivare connessioni veloci e acquistare un device. La connettività deve essere almeno di 30 Megabit/s per una somma non inferiore a 200 euro; il tablet o il pc devono essere forniti dall’operatore con una spesa compresa tra i 100 e i 300 euro. Il buono si ritira presso un punto vendita.

Il 6 di ottobre scade anche il bonus affitti, che da diritto a un’agevolazione ai proprietari di casa che hanno ridotto la quota di affitto all’inquilino. Il buono viene commisurato alla riduzione del canone applicato e corrisponde al 50% dell’ammontare complessivo della riduzione fino a un massimo di 1.200 euro per ciascun locatore.

Il bonus vacanze, per cui non si può più fare domanda, scade anche per coloro che lo hanno ancora a disposizione e che dovranno utilizzarlo entro fine anno (leggi qui).

Scade il 31 dicembre anche il bonus figli: spetta alle famiglie con figli tra 0 e 18 anni e possono richiederlo lavoratori autonomi, disoccupati, coltivatori diretti, coloni e mezzadri, titolari di pensione da lavoro autonomo, nuclei che godono dell’Anf. I requisiti sono: il pagamento delle tasse in Italia, la residenza da almeno due anni, la cittadinanza italiana o il permesso di soggiorno per motivi di lavoro o ricerca da almeno 6 mesi, un Isee inferiore a 50 mila euro annui.

Fino al 31 dicembre anche per bonus mobili ed elettrodomestici (guarda qui) e per il bonus verde e facciate.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Covid, via libera in Ue allo Sputnik non prima del 2022
Mancherebbero ancora i dati necessari alle verifiche sull'efficacia. L'Italia però chiede un …
Barclays, utile raddoppiato nel terzo trimestre
Ora ammonta a due miliardi di sterline rispetto agli 1,1 di un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: