Mer, 20 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Fisco, Mef: evasione Iva sotto 20% grazie alla fattura elettronica

Il tax gap complessivo è di 80,4 miliardi

La fattura elettronica introdotta nel 2019 comincia a dare i suoi frutti: secondo la Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione e contributiva redatta dal Ministero dell’Economia e allegata alla Nadef (leggi qui), il valore provvisorio del tax gap complessivo è in diminuzione rispetto al 2018.

Nel 2019 ammonta infatti a 80,4 miliardi, mentre nel 2018 era pari a 85,3 miliardi. Una riduzione dovuta sia al calo del gap dell’Iva sia allo split payement introdotto nel 2015 ed esteso nel 2017.

Se le prime stime verranno confermate, per la prima volta la serie storica della propensione al gap dell’Iva si ridurrebbe sotto la soglia di rischio del 20%.

Le stime del 2019 verranno aggiornate a novembre. Se il sommerso legato ai contributi e all’Irpef del lavoro dipendente illegale si confermerà in linea con il 2018, il tax gap fiscale e contributivo potrebbe scendere sotto i 100 miliardi.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Mef, migliora il fabbisogno: in 9 mesi cala di 42,8 milioni

Ti potrebbe interessare anche:

Acri, metà delle famiglie ha finito i risparmi
Un quinto dichiara di essere stato colpito direttamente dalla crisi negli ultimi …
Il Fmi promuove l’Italia: “le misure adottate hanno permesso la ripresa”
I vaccini sono stati un vero punto di svolta. Attenzione a ritirare …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: