Lun, 25 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Lavoro, dopo sblocco licenziamenti tagli per solo il 22% dei manager

Il 65% intende assumere

Secondo una ricerca condotta da Manager Italia, l’associazione dei dirigenti italiani del terziario, in collaborazione con AstraRicerche, dopo lo sblocco dei licenziamenti solo il 22% dei manager intende licenziare. Al contrario, il 65% prevede di assumere lavoratori giovani e con nuove competenze.

Nel rapporto si evidenzia come, tra assunzioni e licenziamenti previsti, intervistando oltre mille manager di altrettante aziende del terzo settore, il saldo sia positivo: 2,4%, rispetto al totale attuale dei lavoratori.

Sul fronte della ripresa, il 62% dei manager stima un aumento del fatturato rispetto al 2019, il 30% prevede una stabilità e il 10% invece teme una decrescita destinata comunque a riassorbirsi entro il 2023.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

HSBC, gli utili battono le attese: +75% nel terzo trimestre
Gli analisti avevano previsto un aumento degli utili pari a +22,8%. Delude …
Usa, il co-fondatore di Twitter lancia l’allarme: “si rischia l’iperinflazione”
Secondo il presidente della Fed Powell l'inflazione elevata potrebbe proseguire anche per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: