Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Pnrr, i primi fondi a scuola ed università. Bianchi: “bandi per cinque miliardi”

Tre miliardi per asili e scuole infanzia, 400 milioni per le mense, 300 per le palestre, 800 per le scuole nuove e 500 per la ristrutturazione degli istituti

Investire nell’istruzione. E’ questa è una priorità assoluta per il Governo guidato da Draghi e lo dimostra il fatto che i primi soldi del Recovery Plan sono proprio diretti al settore scuola ed università. «I progetti del Pnrr legati alla scuola e alla ricerca sono fondamenti per garantire il futuro del Paese. Io credo sia utile andar fuori ma con la consapevolezza che si può portare tutto dentro e non con la certezza che non si può tornare», ha detto il premier Mario Draghi in apertura della conferenza stampa dopo la prima cabina di regia del Pnrr su scuola e università, sottolineando come questi interventi mettano al “centro i giovani che sono al centro del futuro del Paese insieme alle donne“.

Entro novembre saranno pronti bandi che mettono sul piatto cinque miliardi di euro. Lo ha annunciato il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi. Si tratta di tre miliardi per asili e scuole infanzia, 400 milioni per le mense, 300 per le palestre, 800 per le scuole nuove e 500 per la ristrutturazione degli istituti.

LEGGI QUI SU MERCURIO NEWS L’ARTICOLO COMPLETO

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/FABIO FRUSTACI/POOL

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: