Lun, 18 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Cgia, perse 302 mila partite Iva in un anno e mezzo

La crisi pandemica ha provocato un calo del 5,8%

Secondo quanto rilevato dalla Cgia, nel periodo compreso tra febbraio 2020 e agosto 2021 il numero dei lavoratori con partita Iva è sceso di 302 mila unità, una riduzione del 5,8%, mentre il numero dei dipendenti è andato in ribasso dello 0,5%, pari a 89 mila unità.

Risulta, dunque, che chi ha subito di più sono stati gli autonomi, limitati da chiusure, mobilità ridotta e crollo dei consumi, oltre al boom dell’eCommerce.

La Cgia ha chiesto al premier Draghi e al Governo di aprire un tavolo di crisi permanente a livello nazionale e locale in modo da dare una risposta agli autonomi, che sono arrivati ad essere 4.936.000 contro gli oltre 17 milioni di dipendenti.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus spesa, si può richiedere in cinque città italiane
Approvata una nuova tranche in alcuni Comuni italiani Sono stati riaperti i …
Ue, transizione energetica: rischio potenziale mille miliardi
Il rapporto del servizio studi del Parlamento Ue Secondo un rapporto predisposto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: