Gio, 21 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nel mezzo del cammin di nostra vita: nuove speranze di lavoro per gli under 36

Incoraggiate da un bonus assunzioni che prevede fino a 6 mila euro annui, molte aziende vanno oggi a caccia di carne fresca

A chi tanto e a chi niente. C’è chi, nel pieno della giovinezza, può ambire a un posto nella classifica dei miliardari trentenni d’Oltreoceano (che potete leggere qui) e chi può solo sperare di accaparrarsi un posto di lavoro grazie al bonus assunzioni under 36, che prevede un esonero contributivo per chi, tra il 1° gennaio e il 31 dicembre di quest’anno, ha assunto o assumerà a tempo indeterminato nuovi dipendenti entro il suddetto limite anagrafico.

Si tratta di uno sgravio introdotto nell’ultima legge di Bilancio ed è riconosciuto per un periodo non superiore a tre anni, che diventano quattro nelle Regioni meridionali, e per un importo che può arrivare anche a 6 mila euro.

Per accedere al bonus, i titolari delle aziende dovranno garantire l’assunzione di nuovi dipendenti più giovani di 36 anni che non abbiano mai lavorato a tempo indeterminato. Sarà inoltre tassativo essere in ordine con i doveri di contribuzione previdenziale, aver rispettato le regole a tutela delle condizioni di lavoro e non aver violato accordi e contratti collettivi sottoscritti dai sindacati.

Nulla da fare, invece, per rapporti di apprendistato e contratti di lavoro domestico, visto che queste tipologie contemplano già aliquote previdenziali inferiori a quelle tradizionali.

Per ottenere il bonus, i datori di lavoro dovranno rendere noti nel flusso relativo a settembre 2021 del documento tecnico Uniemens, da loro regolarmente inviato ogni mese all’INPS, i nominativi dei lavoratori anagraficamente compatibili, valorizzando l’elemento “Imponibile” e l’elemento “Contributo” della sezione “Denuncia Individuale”.

Andrà immesso il numero identificativo GI36 nel parametro “Codice casuale” e il giorno in cui scatta – ex novo o come avanzamento dal contratto precedente – l’assunzione a tempo indeterminato nella linea “Ident. Motivo Utilizzo Casuale”.

di: Andrea BOSCO

LEGGI ANCHE: Inps, assunzioni agevolate in aumento del 20% nel 2020

Ti potrebbe interessare anche:

Best Global Brands: Tesla ha il maggior tasso di crescita. Tra gli italiani spiccano Gucci, Ferrari e Prada
Ai primi tre posti si piazzano Apple, Amazon e Microsoft. Il valore …
Covid, via libera in Ue allo Sputnik non prima del 2022
Mancherebbero ancora i dati necessari alle verifiche sull'efficacia. L'Italia però chiede un …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: