Mer, 27 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Al lavoro con il sorriso: Comparably individua le 10 ditte più felici d’America

È una top ten dominata dalla California, che si conferma l'”isola felice” per eccellenza dei lavoratori statunitensi

Il vecchio adagio sostiene che “un lavoratore felice è un lavoratore produttivo”: lo è, di conseguenza e per la legge dei grandi numeri, anche l’azienda per cui lavora, premiata negli introiti e nella reputazione grazie al benessere dei suoi dipendenti.

Ne abbiamo riprova scorrendo l’elenco pubblicato dalla società di consulenza Comparably che annovera le 10 compagnie statunitensi con gli impiegati e i lavoratori più soddisfatti.

È una selezione eccellente che screma un campione costituito da oltre 70 mila candidati e i criteri di valutazione prendono in esame l’ambiente di lavoro, il salario, i benefit, il tasso di stress e gli obiettivi aziendali.

Primeggia uno dei colossi informatici a stelle e strisce, la Adobe di San Jose, mentre per la posizione successiva bisogna spostarsi di appena 50 chilometri e recarsi presso la RingCentral di Belmont; medaglia di bronzo per gli sviluppatori di software di Hubspot, dall’altro lato degli Stati Uniti, precisamente nel Massachusetts.

Fuori dal podio si scende verso la Grande Mela, patria dell’azienda di articoli sportivi Peloton, e si scivola ancora più giù per arrivare a Washington, sede di Microsoft, ma è già tempo di tornare sulla West Coast per la sesta classificata, la Farmers Insurance di Woodlands Hill.

Si fa un’ultima capatina a New York per il settimo posto, occupato nientemeno che da IBM, ma per chiudere la classifica si può fare la valigia e tornare a svernare nel Garden State: chiudono la graduatoria, infatti, la multinazionale Medallia di San Francisco, la Zoom Video Communications di san Jose e la “balneare” Experian North America di Costa Mesa.

di: Andrea BOSCO

FOTO: ANSA

LEGGI ANCHE: Allarme burnout: il 50% degli under 35 si licenzia per il troppo stress

Ti potrebbe interessare anche:

Gender gap, ma perché le donne guadagnano meno?
Lo squilibrio è determinato dai percorsi di laurea diversi e dalle politiche …
Pnrr, Cdm approva decreto Recovery
Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera anche alla legge …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: