Mar, 26 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

CureVac, stop allo sviluppo del candidato vaccino Covid di prima generazione

L’azienda punta tutto su quello mRna seconda generazione a cui sta lavorando assieme alla britannica GSK

Novità sul fronte anti-Covid. La società di biofarmaceutica tedesca CureVac ha deciso di interrompere lo sviluppo del suo candidato vaccino di prima generazione CVnCoV, per il quale era in corso un processo di approvazione con l’EMA, e di concentrarsi sullo sviluppo della tecnologia di un vaccino a mRNA di seconda generazione a cui sta lavorando assieme alla britannica GSK.

Il motivo è semplice: CureVac stima che la prima potenziale approvazione di CVnCoV sarebbe arrivata nel secondo trimestre del 2022, periodo nel quale si aspetta che il candidato di seconda generazione arrivi alla fase clinica avanzata con l’obiettivo di ottenere l’approvazione regolatoria per il debutto sul mercato proprio nel 2022. Inoltre i vaccini mRNA potrebbero essere più efficaci per la seconda fase della pandemia, in quanto possono essere adattati più velocemente alle varianti. «La lotta globale contro il Covid-19 continua e noi rimaniamo impegnati a fare la differenza con un vaccino sicuro ed efficace – ha affermato Franz- Werner Haas, amministratore delegato di CureVac. – Questo obiettivo non è cambiato, ma sono cambiati i requisiti per affrontare efficacemente il virus e le varianti emergenti».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: THOMAS KIENZLE / AFP

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus 600 euro, in arrivo l’indennità per i datori di lavoro
Spetta una tantum a chi ha l'onere della malattia dei lavoratori in …
Pagamento in contanti, cosa cambia nel 2022
Dal 1 gennaio scatta il nuovo limite a mille euro per i …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: