Lun, 25 Ottobre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Caritas: crescono gli stranieri in povertà assoluta: con il Covid +2,3%

Ora il dato si attesta al 26%. E’ calato anche il lavoro e ci sono meno presenze

A causa del Covid il 26% delle famiglie straniere in Italia è in povertà assoluta, portando il numero totale a a quota 568 mila. A lanciare l’allarme è il Rapporto Immigrazione 2021 di Caritas e Migrantes.

Se negli anni pre-pandemia il disagio estremo si attestava al 24,4%, con la pandemia la situazione è peggiorata ed oggi più di un nucleo su quattro non arriva a un livello di vita dignitoso, a fronte di un’incidenza del 6% registrata tra le famiglie di italiani. In un anno l’incidenza è salita del 2,3%.

L’effetto pandemia si registra anche nella diminuzione degli stranieri presenti sul suolo italiano: la popolazione è passata dai 5.306.548 del 2020 agli attuali 5.035.643, segnando un -5,1% rispetto ai livelli pre-Covid. Gli arrivi sono calati del 42% rispetto alla media del quinquennio 2015-2019.
L’emergenza sanitaria ha causato anche la perdita di molti posti di lavoro per la popolazione straniera, soprattutto per le donne.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/MAURIZIO DEGL’INNOCENTI

Ti potrebbe interessare anche:

HSBC, gli utili battono le attese: +75% nel terzo trimestre
Gli analisti avevano previsto un aumento degli utili pari a +22,8%. Delude …
Usa, il co-fondatore di Twitter lancia l’allarme: “si rischia l’iperinflazione”
Secondo il presidente della Fed Powell l'inflazione elevata potrebbe proseguire anche per …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: