Ven, 26 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Criptovalute, nuovo affondo. Questa volta a puntare il dito è la Bank of England

“Le criptovalute potrebbero scatenare una crisi finanziaria globale simile a quella del 2008”

Nuovo affondo al mondo crypto. Questa volta a puntare il dito contro le monete digitali, che stanno riscuotendo un grande successo ma dominate anche da una estrema volatilità sul mercato azionario, è la Bank of England.

Jon Cunliffe, vice governatore della divisione di stabilità finanziaria dell’istituto, ha infatti avvertito che, a meno che non venga introdotta una severa regolamentazione del settore, le criptovalute potrebbero scatenare una crisi finanziaria globale simile a quella del 2008. «Quando qualcosa nel sistema finanziario cresce molto velocemente, e cresce in un sistema fortemente non regolamentato, le autorità che si occupano di stabilità finanziaria devono stare bene sull’attenti», ha detto.

Cunliffe in particolare ha paragonato il tasso di crescita del mercato cripto, che in cinque anni ha visto il proprio valore volare da una capitalizzazione di $16 miliardi a una di $2,3 trilioni, al mercato dei mutui subprime degli Stati Uniti che nel 2008 era arrivato a valere $1,2 trilioni.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/SASCHA STEINBACH

Ti potrebbe interessare anche:

Asta record per la Guikas Collection, battuta a 40 milioni
Tra le vetture vendute da RM Sotheby's anche la Ferrari 250 GT …
I robot che automatizzano il vino
Nel magazzino di Tannico il machine learning è già realtà L'automatizzazione dei …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: