Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nexi, anche l’Agcom dà l’ok alla fusione con Sia

Il via libera arriva dopo le autorizzazioni delle rispettive autorità in Polonia, Austria e Germania. Salva la competitività

Via libera dell’Agcom alla fusione tra Nexi e Sia. Anche l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha autorizzato la creazione del colosso dei pagamenti digitali. L’ok, si legge nella nota, si aggiunge a quelli già ottenuti da parte delle
rispettive Autorità in Polonia, Austria e Germania.

«L’operazione – si legge in una nota dell’Antitrust – che comporta l’aggregazione di due importanti operatori, interessa numerose attività nell’ambito dei pagamenti digitali, come i servizi di merchant acquiring, processing, emissione delle carte di pagamento, compensazione al dettaglio dei pagamenti, trasmissione dei dati interbancari, nonché i servizi per la fornitura e la manutenzione degli ATM. L’istruttoria svolta dall’Autorità ha consentito di verificare che il settore dei servizi di pagamento è oggi caratterizzato dall’offerta di servizi spesso verticalmente integrati e ad alta componente tecnologica».

Secondo quanto è emerso l’ambito competitivo nel quale si deve valutare l’effetto prospettico dell’operazione è spesso sovranazionale e comprende importanti operatori esteri che risultano in grado di offrire valide alternative ai clienti nazionali dell’entità post-merger.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vendita di moto e scooter: a novembre +16% dal 2019
Il dato mensile conferma il trend positivo del 2021 I dati sulle …
Polizza obbligatoria per sciare, Assoutenti: “settimana bianca diventa un salasso”
Le multe per chi è sprovvisto di assicurazione vanno dai 100 ai …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: