Lun, 29 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, Adobe lascia i dipendenti americani non vaccinati a casa e senza stipendio

La misura riguarda chi entro l’8 dicembre non avrà ancora ricevuto la dose di vaccino

Le aziende di tutto il mondo stanno cercando di tornare alla normalità ma per farlo devono mettere in sicurezza tutti i lavoratori. E’ per questo motivo che Adobe ha deciso di bloccare lo stipendio dei dipendenti statunitensi che entro l’8 dicembre non avranno ricevuto la loro dose di vaccino. Lo rivela un’email della Chief People Office dell’azienda, Gloria Chen, trapelata e resa nota dalla CNBC.

La misura segue l’ordine esecutivo dell’amministrazione Biden, secondo cui ogni partner e appaltatore del Governo deve assicurare che i dipendenti abbiano almeno iniziato il ciclo vaccinale previsto.

Pare che oltre il 93% dei dipendenti di Adobe con sede negli Stati Uniti ha già ricevuto almeno la prima dose del vaccino anti Covid-19. Ciò vuol dire che la politica aziendale avrà un impatto su una piccola percentuale della forza lavoro del gigante del software, considerato anche il fatto che verranno prese in considerazione le esenzioni mediche e religiose.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JOHN G. MABANGLO

LEGGI ANCHE: Usa, IBM impone l’obbligo di vaccino ai suoi dipendenti entro l’8 dicembre

Ti potrebbe interessare anche:

Chiude bene Piazza Affari
Eni guida l’ascesa dei titoli oil in scia al rimbalzo del petrolio, …
Omicron, G7 Salute: “la variante è altamente trasmissibile e richiede azione urgente”
Ad oggi 33 casi in 8 Paesi Ue, asintomatici o non gravi. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: