Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nokia, deposto il re dei cellulari

Sembrava inarrestabile ma la sua corsa è stata fermata da Apple

Che fine ha fatto Nokia?

Per molto tempo l’azienda finlandese è stata la testa coronata per eccellenza nel mondo dei cellulari. Con centinaia di milioni di unità vendute e una copertura di mercato di un buon 50%, Nokia ha registrato dal 2007 in avanti numeri da capogiro: nel 2018 era arrivata a vendere più di 80 milioni di dispositivi in tutto il mondo.

Una corsa che sembrava inarrestabile, eppure oggi Nokia è stata deposta.

Il mercato è drasticamente cambiato con l’arrivo di Apple e del primo iPhone, una vera ventata di freschezza nel panorama della telefonia.

Il melafonino prima e gli smartphone Android poi hanno conquistato i consumatori, grazie a innovazioni come lo schermo touch e un sistema affidabile come quello di iOS.

Il buon vecchio BlackBerry e la sua tastiera Qwerty sono andati in pensione, ma, bisogna dirlo, conservano ancora un certo fascino: basti pensare che, a 20 anni dal debutto, Nokia ha ufficializzato il ritorno del 6310, completo di lettore mp3 e, ovviamente, l’intramontabile Snake (leggi qui).

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Terziario, l’Italia in espansione a novembre. E’ il settimo mese consecutivo di crescita
Il settore cresce anche nell'Eurozona ma non durerà a lungo secondo gli …
Francia, recupera la produzione industriale e torna positiva: ad ottobre +0,9%
Il dato si confronta con il -1,5% del mese precedente La produzione industriale …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: