Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Confcommercio, a rischio lo shopping di Natale

L’aumento dei prezzi potrebbe ridurre gli acquisti delle famiglie

Secondo uno studio condotto da Confcommercio, l’impennata dei prezzi dell’ultimo trimestre dell’anno potrebbe mettere a rischio lo shopping natalizio scoraggiando i consumi delle famiglie (leggi qui).

Se l’aumento dei prezzi rimanesse su quanto stimato, circa il 3%, si perderebbero circa 2,7 miliardi di euro di consumi. Ma si potrebbe arrivare fino a 5,3 miliardi di euro di perdita se l’inflazione salisse al 4%.

I tre quarti della perdita, in entrambi i casi, deriverebbero da un’immediata riduzione del potere d’acquisto del reddito disponibile.

Pesa moltissimo anche l’aumento delle spese obbligate dovute al rincaro dei prezzi dell’energia che si è tradotto in un aumento delle bollette di luce e gas.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Caro-bollette, i big dell’energia al tavolo con i consumatori. E’ la prima volta
Le società leader dell’energia in Italia ed i consumatori si confronteranno il …
Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Ecco il protocollo per il settore privato: dal riposo agli straordinari Arrivano …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: