Lun, 06 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ecofin, Franco assicura: “il Pil cresce del 6,1% nonostante l’ultimo trimestre sarà meno forte”

Nella Nadef era stata indicata una crescita del 6%. Bisogna ridurre il debito senza portare i Paesi alla recessione

«L’ area euro cresce al 5%, è atteso un rallentamento nel quarto trimestre». Lo ha detto il ministro dell’Economia Daniele Franco al termine dell’Ecofin.

Per quanto riguarda l’Italia ha avuto un secondo e terzo trimestre più favorevole delle attese e la crescita acquisita alla fine di settembre è del 6,1%, leggermente superiore alla previsione della Nadef dove era stato indicato il 6%.

Il ministro ha sottolineato come la crescita nell’ultimo trimestre anche per l’Italia sarà meno forte ma nonostante questo la crescita è superiore alle attese del Governo.

Non solo. Per Franco bisogna ridurre il debito senza portare i paesi alla recessione. «Ci servono regole che assicurino la sostenibilità delle finanze pubbliche e che permettano ai Paesi di avere margini per affrontare shock congiunturali – ha affermato. – Tutti pensiamo che il debito vada ridotto, il punto è a quale ritmo. Se si porta il Paese alla recessione non sono contenti i cittadini e non lo è il Paese». 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/ETTORE FERRARI / POOL

Ti potrebbe interessare anche:

Generali, Leonardo Del Vecchio sale ancora. Ora è al 6,13%
Ha acquistato circa 1,542 milioni di azioni tra l'1 e il 3 dicembre, …
Azimut, superati i 17 miliardi di raccolta nel 2021 trainata dai mercati privati
A novembre la raccolta netta è positiva per 761 milioni. I private …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: