Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Boeing ammette la responsabilità per il disastro 737 Max della Ethiopian

Lo schianto è avvenuto in Etiopia nel marzo del 2019 ed ha procurato la morte di 157 persone. Accordo con le famiglie delle vittime

Boeing ha ammesso le sue responsabilità per il disastro aereo del 737 Max della Ethiopian Airlines, avvenuto nel marzo 2019 e costato la vita a 157 persone, causato da un difetto nel sistema dell’aereo. «L’imputato, Boeing, ha ammesso di aver fabbricato un aereo con una condizione non sicura, che è stata la causa prossima dei danni causati dallo schianto del volo 203 di Ethiopian Airlines», si legge nel documento del Tribunale. Lo riporta il Wall Street Journal che parla anche di un accordo vincolante, firmato da tutte le famiglie colpite dall’incidente tranne due.

Quest’ultimo stabilisce che i danni compensativi per ogni singola richiesta di risarcimento saranno decisi da un organismo di mediazione o in un tribunale dello stato dell’Illinois, dove ha sede la Boeing

La società ha inoltre precisato che i piloti non hanno avuto colpa per lo schianto e ha anche scagionato due dei fornitori di Max coinvolti nella produzione dell’aereo. 

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/STR

Ti potrebbe interessare anche:

Titoli di Stato: Spread Btp-Bund balza a 135 punti
Si teme una stretta della Bce Non solo la Fed, anche la …
Manovra, anche la Cisl scende in piazza il 18 dicembre
Il sindacato ribadisce la sua opposizione allo sciopero generale di Cgil e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: