Sab, 27 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Iren, l’utile netto a 9 mesi schizza a +58%

I ricavi si attestano a 3,1 miliardi, in aumento del 18,1% rispetto ai 9 mesi del 2020. Si prevedono investimenti pari a 12,7 miliardi di euro in 10 anni

L’utile di Iren schizza a +57,6% nei primi 9 mesi dell’anno. Il risultato netto è pari a 242 milioni di euro, mentre i ricavi si attestano a 3,1 miliardi, in aumento del 18,1% rispetto allo stesso periodo del 2020. Il margine operativo lordo è pari a 733 milioni di euro (+12,3%).

L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre 2021 è pari a 2.858,9 milioni di euro, in flessione di 91 milioni di euro rispetto al dato del 31 dicembre 2020 (2.949,6 milioni).

Gli investimenti tecnici lordi realizzati nel periodo ammontano a 466 milioni di euro, in crescita (+12,5%) rispetto ai 414 milioni di euro del 2020, in linea con quanto previsto e nel rispetto dei target annuali attesi. 

Decarbonizzazione, elettrificazione dei consumi, economia circolare ed efficienza energetica sono alla base del piano industriale2021-2030 che prevede la crescita degli investimenti, pari a 12,7 miliardi di euro in 10 anni e della marginalità generata con un EBITDA atteso pari a 1,8 miliardi di euro (+870 milioni rispetto al 2020). «Il Piano Strategico al 2030 di Iren, focalizzato sulla crescita in ogni area di business, prestando particolare attenzione ai bisogni dei nostri territori, proietta questi ultimi in un percorso di crescita sostenibile il cui driver principale è la qualità dei servizi – ha dichiarato Renato Boero, presidente del Gruppo. – Iren si pone come il partner preferenziale per cittadini e pubbliche amministrazioni per soddisfare le necessità e trovare soluzioni avanzate. A tal fine si prevede un’accelerazione delle attività di crescita per linee esterne con operazioni di M&A o con il consolidamento di società già partecipate. Sono inoltre previsti 1,6 miliardi di euro in progetti legati all’innovazione e 600 milioni legati alla digitalizzazione dei nostri business. Iren, infatti, studierà l’applicazione di tecnologie abilitanti che favoriscano il processo di transizione energetica».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus antiplastica, tutto quello che c’è da sapere
È un contributo fino a cinque mila euro per agevolare la riduzione …
Asta record per la Guikas Collection, battuta a 40 milioni
Tra le vetture vendute da RM Sotheby's anche la Ferrari 250 GT …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: