Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Battuto all’asta “Meules de blè”: l’acquerello di Van Gogh confiscato al regime nazista

Durante l’asta tenutasi da Christie’s il disegno ha raggiunto la cifra record di 36 milioni di dollari

Si è conclusa l’asta per l’acquerello Meules de blé di Vincent Van Gogh (ne avevamo parlato qui), confiscato dal regime nazista durante l’occupazione tedesca in Francia, che ha stabilito il nuovo record mondiale per un’opera su carta dell’artista olandese.

All’asta tenutasi da Christie’s a New York il disegno che raffigura covoni di grano è stato venduto per 35.855.000 dollari ad un acquirente che ha chiesto di restare anonimo.

L’acquerello è stato offerto con una stima di partenza di 20 milioni di dollari ed era uno dei top lot del catalogo The Cox Collection: The Story of Impressionism.

Meules de blé era nella collezione privata dell’uomo d’affari, collezionista e filantropo statunitense Edwin L. Cox dal 1979 ed è tornato in pubblico dopo ben 116 anni. L’ultima volta era stato mostrato nella storica retrospettiva di Van Gogh del 1905 allo Stedelijk Museum di Amsterdam.

Eseguito nelle prime settimane del giugno 1888, Meules de blé è uno dei primissimi della sua serie di riferimento raffigurante il raccolto del grano. Con l’immagine di tre pile di grano che sovrastano le donne vicine quest’opera raffigura Arles nel pieno della mietitura con una miriade di linee e tratteggi, tratti e pozze di colore che trasmettono l’atmosfera di quella giornata di mezza estate con una vitalità sorprendente

Nel complesso, la raccolta Cox (clicca qui per vedere altre aste della collezione) ha totalizzato 332.031.500 dollari di vendite e una parte del ricavato andrà a beneficio di scopi educativi.

di: Filippo FOLLIERO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Ecco il protocollo per il settore privato: dal riposo agli straordinari Arrivano …
Ue, svolta sui rider: verso l’assunzione di quattro milioni come dipendenti
La proposta della Commissione sarà presentata domani Bruxelles prepara la grande rivoluzione …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: