Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Covid, modello Austria per l’Italia? Partiti e Regioni divisi

Liguria, Alto Adige e Friuli sono d’accordo per imporre il lockdown solo ai non vaccinati anche nel nostro Paese. In dubbio Emilia-Romagna e Lombardia, contrario il Veneto. Sul fronte dei partiti Renzi è d’accordo, Salvini si oppone

Il Covid e come gestirlo in vista dell’aumento dei nuovi contagi sono ancora materia di discussione a livello politico. E adesso alcuni partiti e Regioni vanno in pressing sul Governo per mettere in pratica anche da noi il cosiddetto “modello Austria” dove da lunedì, per far fronte alla quarta ondata di Covid, è iniziato il lockdown solo per i non vaccinati.

Tra i favorevoli c’è la Liguria che non vuole assolutamente tornare a regimi restrittivi troppo pesanti. «Chiederemo al Governo che le misure restrittive legate alle fasce di colore valgano per le persone che non hanno fatto il vaccino, non per le persone che lo hanno correttamente fatto – ha detto il presidente Toti. – Le misure che devono essere prese, lo devono essere solo per i non vaccinati, non certo per chi ha fatto fino in fondo il suo dovere».

Anche Arno Kompatscher, presidente altoatesino, strizza l’occhio all’ipotesi così come il Friuli, con Massimiliano Fedriga, che ha detto: «nel caso in cui dovessimo finire in zona arancione penso che il prezzo delle chiusure non lo possano pagare i vaccinati che hanno difeso se stessi e gli altri, partecipando alla campagna vaccinale».

Emilia Romagna e Lombardia invece frenano. «Dovremo discuterne ma credo che la prima cosa da fare sia quella di proseguire con le vaccinazioni», ha detto Stefano Bonaccini, mentre arriva un no secco da Luca Zaia, il governatore del Veneto, secondo cui il modello austriaco sarebbe difficile da applicare nel nostro Paese dal punto di vista costituzionale. 

Sul fronte dei partiti si è espresso a favore Matteo Renzi. «Stanno aumentando purtroppo i casi, probabilmente qualche Regione andrà in zona gialla, mi piacerebbe che l’Italia adottasse lo stesso metodo dell’Austria:  cioè vanno in lockdown solo quelli che non hanno fatto il vaccino, sennò tutti dovremmo pagare le conseguenze di chi non l’ha fatto. Vorrei che chi ha fatto il vaccino potesse non avere restrizioni», ha detto il leader di Italia Viva. Mentre Matteo Salvini non vuole proprio sentir parlare di lockdown, in nessuna forma.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: JOE KLAMAR / AFP

Ti potrebbe interessare anche:

Titoli di Stato: Spread Btp-Bund balza a 135 punti
Si teme una stretta della Bce Non solo la Fed, anche la …
Manovra, anche la Cisl scende in piazza il 18 dicembre
Il sindacato ribadisce la sua opposizione allo sciopero generale di Cgil e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: