Ven, 03 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Alitalia, al via il bando per la cessione del programma MilleMiglia

Il prezzo base di gara è di 50,563 milioni di euro. Le richieste di ammissione dovranno arrivare entro il 10 dicembre

E’ stato pubblicato il bando per la cessione del 100% della società Alitalia Loyalty spa che gestisce il programma MilleMiglia dell’ex vettore tricolore. La cessione avviene nell’ambito della procedura di amministrazione straordinaria della compagnia.

Le richieste di ammissione dovranno arrivare entro il 10 dicembre. Il prezzo base a base di gara è di 50,563 milioni.

Tutto nasce dal fatto che la Commissione Ue, quando ha autorizzato la procedura per la nascita di Ita, ha vietato il trasferimento del MilleMiglia alla nuova compagnia, per il principio della “discontinuità economica“. Nel programma, che è contenuto dentro la società Alitalia Loyalty, c’è un elenco di 6,2 milioni di clienti, anche se i frequent flyer che lo usavano sarebbero solo poco più di un milione. Secondo Bruxelles avere accesso a questa banca dati sarebbe un vantaggio per Ita. Così tutti i volatori frequenti che avevano accumulato crediti con le miglia per ottenere biglietti gratis non hanno più potuto farli valere. Devono aspettare che ci sia un nuovo proprietario dell’attività che stringa accordi commerciali con le compagnie, Ita compresa che dice di essere disponibile.

Il programma gratuito MilleMiglia è rivolto a tutti coloro che hanno viaggiato con Alitalia sia per motivi di svago che di lavoro e consente di ottenere punti che variano in base alla classe scelta e che vengono convertiti in premi al raggiungimento di una certa soglia. Nonostante il vettore tricolore abbia smesso di volare lo scorso 14 ottobre, il programma è stato prorogato per tutto il 2021.

Le Miglia si possono accumulare non soltanto acquistando i biglietti aerei ma anche effettuando i propri acquisti di tutti i giorni presso i partner commerciali della compagnia: dal carburante alla spesa di casa nella grande distribuzione allo shopping online, dalla palestra al noleggio auto, per arrivare ai soggiorni  in catene di hotel come BestWestern, AccorHotels, IHG, NH Hotel.

Una volta accumulati i punti si ricevono biglietti premio, upgrade di viaggio alla classe superiore e servizi aggiuntivi come la scelta di un posto extra comfort.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Vendita di moto e scooter: a novembre +16% dal 2019
Il dato mensile conferma il trend positivo del 2021 I dati sulle …
Polizza obbligatoria per sciare, Assoutenti: “settimana bianca diventa un salasso”
Le multe per chi è sprovvisto di assicurazione vanno dai 100 ai …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: