Sab, 04 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ue, maxi multa da 20 milioni a Conserve Italia per violazione delle norme antitrust 

Per più di 13 anni Conserve Italia ha partecipato con altri operatori di mercato a un cartello per la fornitura di alcuni tipi di verdure in scatola a rivenditori e società di servizi di ristorazione nello Spazio economico europeo

Guai in vista per Conserve Italia, gruppo italiano che controlla noti marchi come Valfrutta, Yoga e Cirio. La società e la sua controllata Conserves France S.A. dovranno pagare una maxi-multa da 20 milioni di euro inflitta dalla Commissione europea per violazione delle norme antitrust.

Nello specifico Bruxelles ha rilevato che, per più di 13 anni, Conserve Italia ha partecipato con altri operatori di mercato a un cartello per la fornitura di alcuni tipi di verdure in scatola a rivenditori e società di servizi di ristorazione nello Spazio economico europeo. «La sanzione che infliggiamo oggi a Conserve Italia riflette la gravità del loro comportamento», ha commentato la vicepresidente della Commissione Margrethe Vestager. 

Conserve Italia ha beneficiato di una riduzione del 50% dell’importo dell’ammenda per aver collaborato all’indagine della Commissione.

Si tratta del secondo caso di cartello che coinvolge le conserve alimentari: per l’intesa sui funghi in scatola, a giugno 2014 la Commissione aveva multato Bonduelle, Lutèce e Prochamp per un totale di circa 32 milioni di euro e ad aprile 2016 aveva inflitto a Riberebro un’ammenda di 5,2 milioni di euro.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working: in un anno aumentata la produttività nel 57% delle aziende
Secondo la ricerca il lavoro da casa o ibrido aumenterebbe anche le …
Smart Axistance e-Well: l’app di telemedicina per i dipendenti delle imprese
A lanciare il progetto destinato alle imprese Enel X e il Policlinico …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: