Mer, 08 Dicembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Nuova Zelanda, la banca centrale alza i tassi allo 0,75%, in linea con le attese

L’obiettivo è mantenere la stabilità dei prezzi e la massima occupazione sostenibile

Si inasprisce leggermente la politica monetaria in Nuova Zelanda. La Reserve Bank of New Zealand ha annunciato oggi la sua decisione di alzare i tassi ufficiali di riferimento allo 0,75%. Ma la notizia era attesa ed in linea con quanto stimato dagli economisti.

«La Commissione ha concordato sul fatto che rimane appropriato continuare a ridurre gli stimoli monetari, in modo da mantenere la stabilità dei prezzi e la massima occupazione sostenibile -si legge nel comunicato – La Commissione ha rilevato che una ulteriore rimozione degli stimoli di politica monetaria è attesa nel corso del tempo, considerato l’outlook di medio termine per l’inflazione e l’occupazione».

A seguito della decisione il dollaro neozelandese scende fino a -0,7%, a $0,6901, nei confronti del dollaro Usa.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: REUTERS

Ti potrebbe interessare anche:

Smart working nel privato, accordo raggiunto tra Governo e parti sociali
Ecco il protocollo per il settore privato: dal riposo agli straordinari Arrivano …
Ue, svolta sui rider: verso l’assunzione di quattro milioni come dipendenti
La proposta della Commissione sarà presentata domani Bruxelles prepara la grande rivoluzione …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: