Lun, 29 Novembre
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Le Borse europee partono positive nonostante i timori per la quarta ondata

Attesa per le parole di Lagarde e Bailey (BoE)

Avvio positivo questa mattina per le Borse europee. Nei primi minuti di contrattazione si segnala +0,27% il Dax, +0,42% il Cac40, +0,10% il Ftse100.

Avvio intonato per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib segna +0,7% in area 27.299 punti. Tra i titoli scatta in avvio Ferrari (+1,8% a 241,7 euro). Rialzi superiori all’1% per Campari, CNH, Diasorin, Moncler e Recordati. Rialzo del 2% a 0,507 euro per TIM reduce dall’oltre +15% della vigilia in scia alle voci di un possibile rilancio dell’offerta parte di Kkr. Tra i segni meno spiccano invece Saipem e Tenersi con oltre -0,7%. Poco mossa Generali (+0,05% a 18,41 euro) che ha annunciato di avere avviato trattative esclusive con Crédit Agricole Assurances per l’acquisizione di La Médicale, società assicurativa di Crédit Agricole Assurances rivolta agli operatori sanitari.

La quarta ondata di contagi da Covid-19 fa da motore al sentiment dei mercati europei, orfani di Wall Street chiusa per il giorno del Ringraziamento. La chiusura dei mercati americani smorza anche l’andamento delle piazze asiatiche, che si muovono con un andamento contrastato ma tendenzialmente sopra la parità. Tokyo guadagna lo 0,67%, Hong Kong lo 0,26% e Shanghai, in controtendenza, flette dello 0,25%.

Petrolio piuttosto stabile nei due listini di riferimento: il Wti scambia sui 78,1 dollari al barile, il Brent è in quota 82,1. Oro in ripresa intorno ai 1.795 dollari l’oncia, bitcoin piatto a 57.500. Si interrompe la corsa del dollaro: il cross tra euro e biglietto verde risale leggermente a 1,1216. 

Oggi gli investitori seguiranno la pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione di politica monetaria della Bce che sarà seguita un’ora dopo da un intervento del presidente dell’istituto, Christine Lagarde, nell’ambito della conferenza legale annuale della banca centrale. Nel pomeriggio parlerà il suo omologo britannico Andrew Bailey della Bank of England.

di: Maria Lucia PANUCCI

Ti potrebbe interessare anche:

Fisco, in scadenza Ires, Irap e Irpef
27 miliardi da versare entro il 30 novembre Entro il 30 novembre …
Irpef 2022, chi potrebbe guadagnarci con il nuovo taglio
Le modifiche porteranno guadagni soprattutto ai ceti medi Il taglio dell'Irpef previsto …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: