Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Economist: è Tel Aviv la città più cara al mondo, sorpassa Parigi

Crolla Roma, che scende al 48esimo posto perdendo 16 posizioni

L’Economist Intelligence Unit ha stilato anche quest’anno la classifica delle città più care al mondo, basandosi sull’analisi dei costi e dei servizi in 173 Paesi.

Da quanto emerso, la città più cara al mondo non è più Parigi, ma Tel Aviv. La capitale francese scende al secondo posto, seguita da vicino da Singapore. Seguono Zurigo e Hong Kong.

Al sesto posto New York, poi Ginevra, Copenhagen, Los Angeles e Osaka.

Roma ha perso 16 posizioni rispetto all’anno scorso ed è scesa al 48esimo posto a causa della diminuzione dei prezzi dell’abbigliamento e dei beni di prima necessità.

Berlino è al 50esimo posto dove l’anno scorso svettava Teheran, che ora ha fatto un balzo e si trova al 29esimo. Una scalata che secondo l’Economist testimonia l’impatto delle sanzioni internazionali sul costo della vita.

In questa edizione ci sono alcune new entry: Edimburgo, al 27esimo posto a pari merito con Auckland e Minneapolis, e Tripoli, penultima.

All’ultimo posto c’è Damasco, la capitale siriana. In fondo alla classifica Lusaka, capitale dello Zambia, a pari merito con Buenos Aires 164esima; seguono Algeri, 166esima, Ahmedabad, 167esima, Karachi, 168esima, Almaty, 169esima, Tunisi, 170esima e Tashkent 171esima.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: