Lun, 17 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, Kamala Harris perde un altro pezzo del suo staff: si dimette la portavoce

Symone Sanders lascerà l’incarico alla fine dell’anno. Sullo sfondo la frustrazione per il ruolo ombra della vice di Biden

Kamala Harris è in crisi. Symone Sanders, principale consigliera e portavoce della vicepresidente americana lascerà l’amministrazione Biden alla fine dell’anno. Lo rende noto la Casa Bianca. Il motivo non è stato ufficializzato, ma le dimissioni arrivano dopo quelle della responsabile della comunicazione, Ashley Etienne, in seguito ad una serie di indiscrezioni che parlano di una forte frustrazione nel team della vicepresidente per il ruolo piuttosto in ombra finora svolto da Harris all’interno dell’amministrazione.

Frustrazione accompagnata dalle polemiche sulla mancanza di efficacia nel comunicare il messaggio della vicepresidenza. Harris, secondo alcuni media americani, sarebbe stata accusata da consiglieri del presidente Joe Biden di non aver dato grande supporto alla Casa Bianca nel momento in cui veniva attaccato da tutte le parti.

Harris non avrebbe influito sull’agenda politica, e non avrebbe portato a casa risultati apprezzabili sul fronte dell’emergenza al confine sud con il Messico e sui diritti civili, finendo speso ai margini.

Lo staff di Harris ha detto che sia il presidente sia la vicepresidente erano a conoscenza da tempo della decisione della portavoce.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JIM LO SCALZO / POOL

Ti potrebbe interessare anche:

I trend del mercato del lavoro nel 2022
Dal lavoro ibrido all'e-learning, dall'analisi dei dati alla rotazione delle mansioni: ecco …
Il virus della disuguaglianza: la pandemia arricchisce i ricchi
Dall'inizio della pandemia i 10 uomini più facoltosi al mondo hanno guadagnato …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: