Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Usa, Goldman Sachs taglia le stime sul Pil: +3,8% nel 2022

La precedente previsione era di 4,2%. Questo ribasso è dovuto al Covid e alla diffusione della variante Omicron

Il Covid torna a farsi sentire anche sulle previsioni, meno ottimistiche, in merito alla crescita dell’economia. Sotto i riflettori c’è il Pil Usa, visto che Goldman Sachs ha deciso di tagliare le stime per il prossimo anno.

Ebbene, la casa d’affari statunitense adesso indica il Pil degli Stati Uniti a +3,8% per il 2022 dal +4,2% indicato in precedenza.

Questo taglio delle stime è dettato proprio dai rischi legati alla risalita dei contagi e dalla diffusione della variante Omicron. «Mentre molte domande rimangono senza risposta, ora pensiamo che sia più probabile uno scenario al ribasso moderato in cui il virus si diffonde più rapidamente ma l’immunità contro le malattie gravi è solo leggermente indebolita – afferma Joseph Briggs, economista di Goldman Sachs. – La nuova variante potrebbe rallentare la riapertura economica, ma Goldman si aspetta solo un modesto freno sulla spesa per i servizi».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Bonus matrimoni 2022, Mise e Mef sbloccano 60 milioni per il comparto
Il settore degli eventi ha perso il 90% del fatturato nel 2020. …
Lotteria degli scontrini 2022: premi per clienti ed esercenti nella lotta all’evasione
Il cliente potrà segnalare l'esercente che si rifiuta di acquisire il codice …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: