Sab, 22 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ex Embraco, al via i licenziamenti collettivi. Si parte il 23 gennaio

I 377 addetti andranno in Naspi. Il 15 dicembre manifestazione dei sindacati sotto il Mise

Al via ai licenziamenti collettivi per tutti i lavoratori della ex Embraco. A partire dal 23 gennaio, i 377 addetti andranno in Naspi. Lo ha deciso il Tribunale fallimentare di Torino e lo hanno annunciato le sigle sindacali Fim, Fiom, Uilm, Uglm Torino che hanno organizzato una manifestazione a Roma sotto il Mise il 15 dicembre per far sì che nessuno dei lavoratori venga abbandonato a se stesso. All’iniziativa sono invitati il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. 

Si conclude così la vicenda della ex fabbrica di Riva di Chieri e dei suoi 377 dipendenti che, negli ultimi tre anni, hanno lottato per difendere il proprio posto di lavoro. Fim, Fiom, Uilm, Uglm di Torino ricordano che, “nonostante la proroga degli ammortizzatori sociali autorizzati a luglio 2021 con l’obiettivo di trovare una soluzione occupazionale per i lavoratori, nel corso degli ultimi 12 mesi il ministero dello Sviluppo economico non ha mai convocato il tavolo ex Embraco“.

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

LEGGI ANCHE: Ex Embraco, ritirati i licenziamenti e prorogata la cigs

Ti potrebbe interessare anche:

ANNA, il nuovo agente virtuale per l’assistenza ai clienti sviluppato per Findomestic
Il software è stato sviluppato da Interactive Media: riconosce il cliente e …
Parità di genere nei ruoli di potere: in Italia solo il 3% di donne Ceo
Secondo il report di Ewob l'obiettivo del 40% delle donne nei Cda …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: