Mar, 25 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Pensioni, al via la riforma e gli aumenti. Si parte da gennaio

+1,7% per le pensioni fino a quattro volte il minimo, ovvero fino a 2.062 euro

Al via la riforma delle pensioni e da gennaio scattano gli aumenti. A dirlo il presidente dell’INPS, Pasquale Tridico. «Questo aumento così diffuso – ha detto intervenendo a Uno Mattinanon avveniva da anni. C’è la perequazione al 100%, ovvero l’adeguamento al 100% di tutte quelle pensioni fino a quattro volte il minimo ma anche di quelle quattro volte superiori al minimo” a scalare».

Nello specifico nel 2022 le pensioni fino a quattro volte il minimo (fino a 2.062 euro) avranno una perequazione rispetto all’inflazione del 100% (+1,7%), mentre quelle superiori avranno un recupero rispetto all’aumento dei prezzi del 90% e poi del 75%.

Secondo il presidente il problema principale per il sistema pensionistico in Italia è che sono troppo poche le persone che lavorano: solo 23 milioni a fronte dei 34 in Francia, Paese con un numero di abitanti simile.
«Da noi ci sono, lo sappiamo, 3,5 milioni di lavoratori in nero – ha aggiunto. – Arriviamo a 26,5 milioni di persone che lavorano. Ne mancano all’appello comunque 6-7 milioni. Questo è il dato più importante e più fragile per il sistema economico italiano e quindi anche per quello pensionistico».

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Ti potrebbe interessare anche:

Piazza Affari risolleva la testa e chiude con il segno più
Giù Leonardo e Diasorin. Bene le banche Piazza Affari chiude con il …
Confesercenti lancia l’alert: “l’instabilità politica potrebbe costare 0,2 punti di Pil”
Il nuovo volto del Quirinale deve rilanciare la fiducia di famiglie e …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: