Gio, 27 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Ue, le nuove regole sul diritto alla riparazione elettrodomestici

Rivisitato nell’ottica del contrasto alla crisi climatica

L’Unione europea ha pubblicato le nuove regole che sanciscono il diritto alla riparazione degli elettrodomestici per tutti i consumatori cittadini europei.

Ma non solo: il regolamento vuole limitare la obsolescenza programmata e ridurre l’impatto ambientale degli elettrodomestici di varia natura. Dopo un certo periodo di tempo gli oggetti smettono di essere utilizzati e si parla di “obsolescenza programmata” per vari motivi: materiali di scarsa qualità, costo di riparazione più alto dell’acquisto del modello successivo dello stesso oggetto o una vera e propria pianificazione della rottura.

Il diritto alla riparazione nasce nel settembre 2019 e fino a oggi ha raccolto 8mila firme e coinvolto 40 organizzazioni. Il Regolamento ha le stesse basi del progetto iniziale e l’Europa si è fatta portavoce del movimento per il bisogno di frenare il flusso di rifiuti elettronici.

Ecco le regole: gli apparecchi elettronici devono essere facili da riparare, i pezzi di ricambio devono essere resi disponibili e le istruzioni per la riparazione devono essere pubblicate e diffuse.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA

Ti potrebbe interessare anche:

La strana storia di SpiceDao, il gruppo di utenti che ha vinto all’asta lo storyboard di Dune
L'organizzazione si è accaparrata l'opera scritta dal regista Jodorowsky per realizzarne una …
Lavoro, il retail continua a soffrire
Secondo un'analisi condotta dall'agenzia Jobtech il settore della vendita al dettaglio è …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: