Lun, 24 Gennaio
/

Business24 La TV del Lavoro

Il business è POP!

Wall Street parte debole in attesa della Fed

Il focus degli investitori resta sui tempi del tapering

Wall Street apre fiacca con il Dow Jones che segna -0,14%, l’S&P -0,10% e il Nasdaq -0,09%.

Gli investitori si preparano alla prossima riunione della Fed alla fine di questa settimana, con il focus che resta sui tempi del tapering. 

Il petrolio tratta in ribasso con il Wti sui 71,15 dollari al barile e il Brent a quota 74,71 dopo che l’Opec ha confermato le stime sulla domanda 2021 e 2022. L’Opec ha mantenuto invariata la previsione di crescita della domanda globale di petrolio per il 2021 e per il 2022 rispettivamente a 5,7 milioni di barili al giorno e a 4,2 milioni di barili al giorno. «L’impatto della nuova variante Omicron dovrebbe essere lieve e di breve durata, poiché su scala globale ora si è più attrezzati per gestire il Covid-19 e le relative sfide», si legge nel report mensile sul mercato petrolifero pubblicato oggi.

Le principali piazze europee trattano in cauto rialzo (Milano +0,59%, Parigi +0,19%, Francoforte +0,8%) in attesa delle decisioni delle banche centrali di  questa settimana, tra le quali anche la Banca centrale europea, la Bank of England e la Bank of Japan

di: Maria Lucia PANUCCI

FOTO: EPA/JUSTIN LANE

Ti potrebbe interessare anche:

Fed, l’allerta di Goldman Sachs: “la Banca potrebbe aumentare i tassi più di quattro volte nel 2022”
La colpa sarebbe da attribuire alla diffusione della variante Omicron che peggiorerà …
Giappone, si rafforza l’attività manifatturiera. A gennaio è al top dal 2018
Passa in contrazione il PMI servizi Cresce ancora la manifattura in Giappone. …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: